Il MoVI nazionale ha un nuovo presidente

Editoriale pubblicato il 04 feb 2016 nella newslsetter 05/2016

Gian Luca Cantisani Ŕ stato eletto presidente dal Comitato nazionale del MoVi, anch'esso recentemente rinnovato. Subentra a Franco Bagnarol che, con un lavoro collegiale e condiviso, ha rappresentato il Movimento, le sue elaborazioni e le piste di lavoro attivate. Cantisani -  che vive a Roma - ha maturato lunghe esperienze di volontariato nella formazione alla pace e non violenza; volontario e tra i fondatori e animatori dell'esperienza di cittadinanza attiva Genitori della Scuola Di Donato nel quartiere Esquilino, ha contribuito a costruire un interessante modello di gestione di "spazio pubblico" diventato solido e positivo punto di aggregazione nel quartiere pi¨ multietnico della capitale. Il nuovo Presidente e il Comitato sono impegnati ad incrementare l'azione del Movi sui territori locali favorendo azioni di rete tra associazioni e gruppi, di sperimentazione e formazione. Tutto un lavoro da compiersi sui temi dei Quaderni di Strade nuove: prossimitÓ, beni comuni, democrazia partecipativa, nuovi stili di vita, economie solidali.